Casio PX 160 Privia, il miglior pianoforte digitale Casio per sudenti, principianti e semiprofessionisti

Tra i vari modelli di pianoforte digitale, il Casio PX 160 è certamente sul podio tra i migliori pianoforti digitali entry level, per tutti i principianti o per chi studia pianoforte e cerca per casa uno strumento musicale che sia meno ingombrante di un pianoforte ma con caratteristiche tali da non farlo rimpiangere.

Prima di passare alla recensione ti avvisiamo che se sei alla ricerca di un modello professionale e hai un budget di spesa più alto, abbiamo recensito il pianoforte digitale con il miglior rapporto qualità prezzo, il Casio PX 5S Privia (clicca per la recensione completa), uno stage piano che però sconsigliamo per i principianti ma consigliamo vivamente per chi è più esperto e per chi suona nei live.

Casio è sempre stata considerata un’eccellenza nella produzione di pianole e pianoforti digitali con massima attenzione non solo alla qualità dei prodotti ma anche un occhio puntato al design: la tastiera del Casio PX 160 si presenta piuttosto elegante, con la sezione superiore più alta e che ospita la maggior parte delle funzionalità.

casio px 160 privia

  • 88 tasti
  • Meccanica Scaled Hammer Action Tri Sensor
  • 18 suoni
  • Tono: Multi-Dimensional Morphing AiR
  • 128 note di polifonia
  • Collegamento MIDI
  • Jack per cuffie
  • Collegamenti per pedali
  • Amplificatori integrati
  • Doppia uscita audio per amplificazione esterna
  • Metronomo
  • Modalità Duo

Casio PX 160 (verifica disponibilità e prezzo su Amazon)

Il pianoforte digitale Casio PX 160 si presenta robusto, con una struttura solida e soprattutto molto intuitivo nelle sue funzioni.

Supporta polifonia a 128 voci e già questo ci fa capire che, nonostante sia relativamente economica, parliamo comunque di una tastiera musicale che offre caratteristiche che normalmente troviamo su quelle più blasonate.

Non è una cosa da sottovalutare poiché, nonostante Casio abbia tenuto un prezzo contenuto per un prodotto destinato a studenti e principianti, sulla Casio PX 160 non ha lesinato sulle caratteristiche principali.

Casio PX 160 con supporto

Quanto in questa scelta abbia inciso la competizione con Yamaha non è dato sapere, ma il risultato che ci interessa è che abbiamo pianoforti digitali sempre più di qualità con prezzi competitivi.

Abbiamo visto in un altro articolo il Casio CDP 130 che dà la possibilità a chi vuol spendere ancora meno di avere comunque un grande pianoforte digitale sotto le dita.

Tornando al nostro Casio PX 160, gli altoparlanti integrati sono sorprendenti: troppo spesso, le tastiere a questo prezzo non offrono buone prestazioni in termini di risposta dei bassi, ma qui non solo il basso è regolare e pieno, ma il suono è anche abbastanza forte senza necessità di collegarsi ad una amplificazione esterna.

La qualità del suono prodotto è eccellente con i soli amplificatori integrati!

Altre caratteristiche del pianoforte digitale Casio PX 160

La tastiera del Casio PX 160 è sorprendente ed offre dettagli che solitamente si trovano su modelli nettamente superiori.

Il design è fantastico e le parti superiori dei tasti hanno un rivestimento sintetico di avorio ed ebano in modo da amplificare la sensazione al tatto, una riproduzione perfetta del vero materiale comunemente usato in veri pianoforti acustici.

I tasti, molto silenziosi, sul Casio PX 160 sono completamente graduati da sinistra a destra. Ciò significa che i tasti delle note basse offrono più resistenza rispetto alle note alte.

particolare pianola Casio PX 160

Il materiale costruttivo è inoltre di grande qualità e aiuta ad assorbire il sudore che può accumularsi da sessioni più o meno intense.

Ma è la meccanica Scaled Hammer Action Tri Sensor a fare una enorme differenza con i concorrenti: tre sensori presenti sotto ogni tasto consentono una migliore riproduzione del suono a seconda del movimento e la pressione dei tasti.

A livello di suono,  questa tastiera Casio PX 160 presenta una risposta del martello realistica, rumore dell’ammortizzatore e risonanza degli smorzatori, dando una grande sensazione di autenticità.

Anche un aspirante pianista alle primissime armi può apprezzare le sfumature sottili presenti su questo pianoforte digitale, un prodotto notevole ed una soluzione elegante e di qualità per tutti i principianti.

I collegamenti disponibili sono basilari: un paio di uscite audio da un quarto di pollice da utilizzare con un sistema di altoparlanti esterni, due mini jack stereo per cuffie e un cavo MIDI per l’interfaccia con un computer o altro dispositivo compatibile ed i collegamenti per il numero standard di pedali.
La qualità dei suoni è davvero molto buona, 18 in totale con 4 diversi suoni del pianoforte, che consentono di scegliere tra i suoni Concert, Modern, Classic, Mellow e Bright.

Sono presenti tutte le funzioni base che è possibile trovare su un pianoforte digitale per principianti ed alcune chicche come le funzioni split e layer che danno ad esempio la possibilità di dividere la tastiera in suoni diversi.

Metronomo incorporato e modalità Duo che divide in due la tastiera con la stessa gamma di ottave e una funzione di trasposizione tasti molto utile per suonare insieme ad un altro pianista o con il proprio maestro.

Concludendo la tastiera digitale Casio PX-160 è eccellente, robusta, offre suoni autentici e di qualità, un ottimo pacchetto di funzioni, grande attenzione ai dettagli e la sensazione di un prodotto completo in grado di soddisfare le necessità sia di uno studente che di un semiprofessionista.

Un articolo che assicura una ottima longevità dato che difficilmente si sentirà la necessità di avere sotto le dita uno strumento di livello superiore.

Il prezzo è un po’ più alto di altre soluzioni comunque adatte a chi inizia a suonare, ma se hai la possibilità di spendere qualcosa in più, il Casio PX 160 è la scelta giusta. (verifica disponibilità e prezzo su Amazon)

Quali sono i concorrenti del pianoforte digitale Casio PX 160?

Rispetto al pianoforte digitale Casio PX 160, esclusivamente a livello di prezzo, troviamo più convenienti sia il modello Casio CDP 130 che il pianoforte digitale Yamaha P45.

Entrambi sono validissime alternative per un principiante o uno studente e permettono l’acquisto di un eccellente strumento musicale a prezzo più contenuto.

A livello di caratteristiche tecniche non si possono confrontare dato che sono obiettivamente su due livelli diversi, sia per funzioni che soprattutto per la qualità della tastiera stessa, dalla meccanica Scaled Hammer Action Tri Sensor alla polifonia.

Si può invece mettere sullo stesso livello il pianoforte digitale Yamaha P115, una soluzione alternativa che a parità di prezzo divide i cultori del suono rispetto a quelli della qualità della meccanica.

In assenza di offerte particolari il prezzo della Casio PX 160 la rende una soluzione, a nostro parere, migliore grazie al costo più contenuto.

Lo Yamaha P115 propone una meccanica GHS, molto buona ma presente solitamente nei pianoforti digitali più economici, però a livello di sonorità sembra avere una marcia in più con toni più puliti.

Ma c’è anche chi preferisce un pianoforte digitale Yamaha per la maggior rigidità dei tasti.

Di certo è che sono due pianoforti digitali eccellenti, una scelta difficile ma che in entrambi i casi porta all’acquisto di un formidabile pianoforte digitale semiprofessionale.

Scopri il prezzo del Casio PX 160 (verifica disponibilità e prezzo su Amazon) e confrontalo con il prezzo del pianoforte digitale Yamaha P115 (verifica disponibilità e prezzo su Amazon).